RIFLESSOLOGIA PLANTARE E

MULTIFACCIALE VIETNAMITA

Stimolazione di punti e zone dei piedi e del viso che comunicano via nervosa con le aree del cervello che regolano l'attività di organi, ghiandole, ossa.... La riflessologia si basa sul principio del fluire libero e ininterrotto dell'energia. Aiuta ad attivare i processi di riequilibrio delle funzioni del corpo e a ripristinare il loro benessere emozionale e fisico.

Utilizzo il metodo Ingham per la riflessologia plantare, in cui le manovre vengono soltanto attraverso le dita. Non si tratta di un massaggio vero e proprio, ma non faccio mai mancare a fine sessione, la piacevolezza di un breve massaggio ai piedi! 

Personalmente preferisco la riflessologia facciale vietnamita al viso: oltre che più semplice da eseguire, agisce in modo più rapido. Previene, diminuisce, risolve stati dolorosi, siano essi acuti o cronici. Se possibile, insegno spesso l'autotrattamento.

Vengono usati generalmente degli strumenti come il cercapunti, la cometa, il rullo che servono a scaldare o raffreddare la zona interessata. Sono tutti molto semplici, infatti possono essere sostituiti da oggetti simili e, in mancanza d'altro, dalle dita.

Entrambe le riflessologie lavorano di prima intenzione sul corpo fisico ma, secondo la visione olistica, questo riflette uno stato interiore. Perciò, aiutano a portare consapevolezza verso la radice del problema, evitando di restare sul sintomo in sè.