Cerca
  • Stefania - InSIDE

Siamo veramente pronti a ripartire?

Aggiornato il: mag 1

Dopo tutto questo tempo in quarantena, credo che torneremo affaticati! Ti spiego perchè...

Se anche abbiamo accumulato tanta voglia di riprenderci la quotidianità, di tornare al lavoro, di andare in palestra e di stare all'aria aperta, è anche vero che abbiamo rallentato di molto i ritmi frenetici di prima.

Ti stai osservando? Cosa succede al tuo fisico e alla tua mente?

➤ti sei adagiato a una vita più sedentaria del solito

➤ti sei concesso manicaretti e hai messo su qualche chilo

➤hai riposato molto, molte persone dormono per annichilire il disagio

➤passare intere giornate con i bambini a casa ti ha stressato

➤ti sei affaticato più del solito elaborando nuove soluzioni e strategie per il tuo lavoro

➤hai passato molte ore al pc o sullo smartphone o davanti alla tv

➤ti sei lasciato andare nell'aspetto, non dovendo uscire non hai curato come al solito barba, capelli, unghie, trucco, hai passato giornate in pigiama ... e di questo ha risentito l'umore

➤hai seguito quotidianamente anche più volte le notizie allarmanti trasmesse da tv e social

➤ti sei dato da fare il doppio perchè il tuo lavoro era tra quelli consentiti ma tra precauzioni e code di persone da accogliere/servire hai rimpianto i tempi in cui ti sentivi un distributore automatico

➤ti sei preoccupato molto di come sarà dopo

In qualcuna di queste situazioni mi ci rivedo anch'io eh?!

Che tu ti senta estremamente affaticato o estremamente rilassato, ci aspetta un momento tosto.

Augurandoci di non riprendere esattamente i ritmi di prima (abbiamo avuto tempo a sufficienza per lasciare alla "vecchia vita" qualche abitudine...sia nelle azioni che nei pensieri), per ripartire ci vorranno tempo e pazienza.

Come in ogni ciclo c'è sempre un momento, poco dopo la partenza, in cui siamo già costretti a rallentare, a rivedere, a riorganizzare qualcosa.

E' fisiologico: pensate alla fase iniziale di un'attività aerobica come la corsa... dopo pochi minuti si esaurisce la riserva di zuccheri e, per continuare, l'organismo deve riadattarsi per attingere energia da altre fonti come le riserve di grassi. Non pensiamo di poter partire come treni. Dobbiamo rispettare noi stessi, le possibilità e i tempi del nostro corpo.

Per questo penso che il supporto di:

Massaggi tonificanti

Riflessologia facciale

My Life Design

saranno molto efficaci per RIEQUILIBRARTI nella fase di ripartenza.

Già durante la prima consulenza (gratuita e in videochiamata) potrò darti qualche indicazione utile.

Contattami!


4 visualizzazioni